IMSI

Imfer:Home/IMSI
IMSI 2017-07-07T10:12:14+00:00

IMSI. Microiniezione di spermatozoi morfologicamente selezionati

Questa tecnica recentemente sviluppata – e che siamo orgogliosi di essere i primi ad applicare nella Regione di Murcia – consiste nel selezionare gli spermatozoi a moltissimi ingrandimenti microscopici più di quelli normalmente utilizzati nella pratica clinica (fino a 12.000 aumenti, rispetto ai 400 abituali). In questo modo la selezione dello spermatozoo si fa nelle migliori condizioni possibili e ci assicuriamo, pertanto, che nella fecondazione degli ovuli nell’ambito di una FIVET stiamo realmente usando i migliori spermatozoi che il paziente può apportare. Si riducono, così, i possibili effetti deleteri che uno spermatozoo difettoso potrebbe avere nella produzione di un embrione viabile.

Anche se la letteratura scientifica su questa tecnica è ancora scarsa, i risultati preliminari pubblicati, così come la nostra esperienza nell’impiego dell’IMSI nel nostro centro, ne fanno una tecnica promettente soprattutto per la soluzione dei casi di infertilità maschile in cui un’adeguata selezione dello spermatozoo può rappresentare la differenza tra il successo e l’insuccesso della FIVET.

Quando la causa dell’infertilità è di origine maschile, i casi da trattare possono essere molto diversi tra loro: si va da una bassa concentrazione di spermatozoi nell’eiaculato, che spesso ha conseguenze negative anche sulla motilità e sulla morfologia, a casi in cui bisogna ottenere gli spermatozoi direttamente dal testicolo, sia per cause ostruttive (agenesia bilaterale dei vasi deferenti, vasectomia, ostruzione dei canali seminali, ecc.), oppure per problemi secretori (produzione limitata di spermatozoi a livello della linea germinale, infezioni, cancro, ecc.). In tutti questi casi, l’aver ottenuto gli spermatozoi mediante PESA o TESE riduce le possibilità di gravidanza, in quanto molti di questi spermatozoi sono alterati e, pertanto, la loro capacità di generare un embrione sano risulta compromessa.

Al fine di migliorare i risultati riproduttivi di questa tipologia di pazienti l’IMFER annovera ora tra le proprie tecniche l’IMSI –Microiniezione di Spermatozoi Selezionati Morfologicamente- che permette di aumentare considerevolmente la risoluzione per distinguere gli spermatozoi validi e aumentare, così, i risultati positivi in riproduzione assistita. L’IMFER si colloca così in una posizione di rilievo nell’innovazione tecnologica, essendo uno dei primi centri in Spagna ad offrire questa tecnica.